Novità: è possibile incontrarci anche per videochiamata. Chiamami al nr. 335 5336572 per fissare un appuntamento.

4 modi per smettere di rimuginare

da | 19 Nov, 2019

Smettere di rimuginare e lamentarsi è fondamentale per allontanare se stessi dall’immobilità dei pensieri negativi e per condurre una vita serena. 

Giorgio mi scrive di essere stato costretto anni fa ad abbandonare l’Università. Ha cambiato tanti lavori nel tempo. L’occupazione che fa ora gli piace, ma pensa di essere in un posto che non lo valorizza al massimo. Pensa continuamente alle cose andate storte, agli studi interrotti per cause esterne. Si paragona agli altri che hanno avuto più fortuna di lui. Tutto ciò lo porta ad uno stato di frustrazione e di sofferenza. Mi chiede consigli per riuscire a smettere di rimuginare e di lamentarsi.

Trovi i miei consigli nel video, o se preferisci leggere nel testo subito sotto. 

PS. Ti trovi in una situazione difficile e ti piacerebbe avere il consiglio neutro di uno psicologo?

• Per parlare direttamente con me puoi prenotare un appuntamento gratuito.
• Per avere un consiglio anonimo in un prossimo video di questa rubrica basta scrivere un’email a info@psicologasabinabrinkhoff.it

L’AZIONE DEL RIMUGINARE

L’azione del rimuginare è contraddistinta dall’elaborazione a lungo termine e con insistenza di pensieri, in modo quasi ossessivo, senza trovare una valida soluzione. Più che azione possiamo parlare piuttosto di immobilità che il rimuginio produce nella persona interessata da questo disagio. E’ bene attuare quindi tutte quelle iniziative che ci allontaneranno dallo stato di frustrazione, rabbia e sofferenza che il rimuginare provoca. Ecco quattro consigli per venirne fuori.

4 MODI PER SMETTERE DI RIMUGINARE

1. Esci dagli alibi

Non dare la colpa alle cause esterne o agli altri per la situazione in cui ti trovi. Questo atteggiamento ha il potere di immobilizzarti nella tua rabbia e frustrazione. Il lamento continuo e i pensieri ti fanno rimanere fermo e non compiere azioni per uscirne. Vivi nel presente, nel qui ed ora, nelle cose piacevoli della tua vita, hobby e relazioni con le persone.

2. Controlla il pensiero e mettiti in moto

Sforzati di controllare il pensiero che altrimenti esaurirà tutta la tua energia positiva. Compi azioni che ti allontaneranno dall’immobilità: tutto quello che viene svolto attraverso le mani sarà di particolare aiuto per spostare la tua attenzione dal pensiero verso l’attività pratica. Ti stupirai di come il fare con le mani riuscirà a trasformare le tue emozioni in qualcosa di bello e utile.

Svolgere anche qualsiasi tipo di attività fisica ti aiuterà a spegnere il cervello e a scaricare l’energia in eccesso accumulata dal tuo corpo e che in certi momenti della giornata si manifesta attraverso pensieri e lamenti.

3. Fai bene le piccole cose quotidiane

Dedica il tuo tempo a mettere ordine nel tuo garage, nel tuo studio, in una stanza di casa in cui passi molto tempo. Metti ordine sulla tua scrivania e nel tuo computer. Fai ordine e crea degli spazi nuovi eliminando cose che non ti servono più. Ti accorgerai che svolgendo bene le piccole cose quotidiane, queste ti aiuteranno ad allontanare pensieri negativi.

4. Impegnati nel raggiungimento delle tue ambizioni

Non è mai troppo tardi per conseguire una laurea per la soddisfazione di un piacere personale. Anche se lavori puoi trovare del tempo per studiare se davvero lo vuoi: oggigiorno ci sono corsi online o a distanza che ti faciliterebbero il raggiungimento del tuo obiettivo. Valuta la convenienza di ottenere una laurea, anche in base al lavoro che stai facendo ora, o se piuttosto potresti aggiornare la tua conoscenza e diventare un super esperto nel tuo settore. Esistono tanti bravi professionisti o grandi imprenditori che non hanno lauree, ma talvolta soltanto la quinta elementare.

Chi sono

 

Sono Sabina Brinkhoff e lavoro come psicologa a Perugia Balanzano e Ellera Corciano da 18 anni.

Ancora oggi sono affascinata dalla capacità della psicologia di individuare le vere cause dei problemi che rallentano e appesantiscono la vita dei miei clienti.

Se ti trovi ad affrontare un problema che ti preoccupa al punto tale da non permetterti di vivere serenamente la tua vita, prenota un appuntamento gratuito al mio studio di Perugia Balanzano o Ellera Corciano.

Insieme vedremo come posso aiutarti a ricreare una vita serena.

Potrebbe anche interessarti:

Come superare il blocco dello studente

7 consigli per avere maggiore fiducia in se stessi

Se i genitori reagiscono male al coming out per omosessualità

Pin It on Pinterest

Share This